home contatti e serate classifica links pachanga dj bio interviste libri
José Luis Cortes "El Tosco"

Intervista a José Luis Cortes "El Tosco"

NG La Banda
di Paolo "Pachanga"

PachangaPachanga intervista El Tosco
Tosco, dopo l'esperienza con i Van Van e Irakere, alla fine degli anni '80, hai fondato un tuo proprio gruppo che hai voluto chiamare NG La Banda, NG sta come Nuova Generazione… Nel panorama della musica cubana sei considerato il principale rinnovatore di quella ballabile, della Salsa. Molto tempo è passato da allora, che cosa ci puoi dire oggi sulla situazione della Salsa Cubana contemporanea che molti qui in Europa ormai chiamano "Timba", come fosse un nuovo genere musicale, a che punto è arrivata la salsa Cubana e in che direzione va?

Tosco
La prima cosa che voglio dire è che alla musica nuova di Cuba gli è toccato un periodo molto sfortunato e NG La Banda en la callecontroverso, una situazione politica generale dove il commercio e gli affari, fra Cuba e il resto del mondo sono stati molto difficili, e così anche quelli riguardanti la musica. Credo che Cuba sia stato il paese che più di ogni altro ha sviluppato la propria musica popolare, c'è un livello tecnico e artistico molto alto, dovuto alla fortuna che c'è stata nel nostro paese, quando venivano a darci classe professori molto preparati dei paesi dell'Europa dell'est che avevano accordi con Cuba. Da quel momento la musica cubana si elevò in senso artistico e tecnico a un grado molto alto, è la storia delle nuove generazioni. Questo si è trasferito quindi anche nella musica popolare ballabile. Che succede oggi? Viviamo un'epoca sfortunata dove a Cuba risulta quasi impossibile mostrare al mondo intero tutte le cose buone che ha. Problemi insormontabili che son toccati alla nostra generazione.

Pachanga
Quindi motivi politici. Ti stai riferendo all'embargo americano su Cuba?

ToscoNo all'embargo
Esattamente! E ti dico di più. A un certo punto esce fuori un progetto che si chiama Buena Vista Social Club, una musica antica che si suonava una volta, la suonava Matamoros, Nico Saquito… una musica che si suonava 50 anni fa… all'improvviso rinasce quella musica, con un progetto discografico che si avvale di un'ottimo marketing… che cosa succede? Che il risultato è che tutto il mondo considera la musica Cubana quella di Compay Segundo, Ibraim Ferrer, Eliades Ochoa, che sono dei grandissimi musicisti che io considero molto, anche amici miei a cui voglio tanto bene, hanno fatto la storia passata della musica Cubana, ma a me interessa anche la musica della mia generazione che è andata molto avanti…

Pachanga
Il Son tradizionale quindi una musica di un'altra epoca?

Tosco
Esatto. E che succede invece con la musica della nostra epoca? Van Van ha avuto la buona fortuna di poter vincere un Grammy…

Pachanga intervista "El Tosco"Pachanga
Si però gli hanno bloccato dagli Usa la circolazione del disco?

Tosco
Certo, questo tutti lo sanno… Che succede oggi con la musica della mia generazione? Se va tutto bene passeranno 30 anni e io diventerò "Compay Tercero" se ancora sarò vivo… e Formell "Compay Quarto"… o… "Segundo e mezzo". Che cosa sta succedendo con la musica cubana di oggi? Bene tu hai visto il risultato (l'intervista è stata rilasciata dopo il concerto n.d.r.), noi suonavamo qui, hai visto tu stesso che c'è stata un ottima accettazione da parte del pubblico… Se ci fosse anche un marketing, degli impresari che si dedicassero anche alla promozione, il risultato sarebbe molto differente.

Pachanga
Quindi la musica contemporanea cubana soffre principalmente della mancanza di marketing, di promozione?

Tosco
Sicuro, questo è il suo principale problema.

Pachanga
Tu sei abituato a girare il Mondo, sei stato tante volte anche in Giappone, oltre agli Usa, Europa ecc ecc. Come trovi il gradimento del pubblico per la salsa cubana contemporanea, per esempio ci sono differenze fra Usa e Europa?

Tosco
Ti dico… io sono uno dei pochi musicisti che suona tutta la musica Cubana, è dagli anni '70 che vengo a suonare in Europa e anche in Italia, ho suonato dal folclore, al Son al Jazz, adesso con NG per esempio "Me voy pa'l pueblo" che è un Chachachà tradizionale riarrangiato da me, ma allo stesso tempo suono La Cachimba"Santa Palabra", "Echale limon", Papà Changò" e "La Cachimba" che sono la musica contemporanea che piace molto a Cuba e in Europa, la musica che la gente anche qui piace molto ballare. Tutta questa nostra musica sta viaggiando in Europa dagli anni '70, quando venivo qui a suonare con i Van Van e poi con Irakere, e ha sempre funzionato molto bene con il pubblico. Una musica diversa dalle altre, che abbiamo sempre fatto solo noi… A quell'epoca in Europa nessuno conosceva Celia Cruz… a un certo punto entrò in Spagna "Ven devorame otra vez" attraverso Lalo Rodriguez e di conseguenza anche la Fania All Stars cominciò a fare qualche concerto in Europa, anche se non erano così frequenti e pieni come i nostri, e così Ruben Blades, Willie Colon, spesso c'incontravamo nei concerti, facevamo anche tournée insieme e ci presentavamo al pubblico uniti, noi suonavamo la nostra salsa cubana contemporanea e loro la loro salsa di New York, la nostra musica era diversa dalla loro, ma il pubblico rispondeva bene, alla grande, la salsa cubana è sempre piaciuta molto… e nonostante la mancanza di promozione, adesso si può dire che ovunque in Europa abbiamo un pubblico… nelle tendenze musicali poi è venuta l'epoca del Merengue che poi si è fermato e adesso c'è la Bachata, una musica secondo me non evoluta… non uso la parola "sottosviluppata" perché potrebbe essere male interpretata… Se vogliamo parlare di quello che ha apportato America Latina al mondo, a parte il nostro Son, Guaracha Bolero… in Brasile il Samba, Bossanova, poi il Tango, una musica sempre molto ricca e interessante… e a parte farla e cantarla, l'orecchio civilizzato ce l'hanno gli Europei, perché gli Europei hanno tradizione, hanno inventato la musica, la musica classica… e adesso cosa succede? Che stiamo suonando, la gente lo sta *gozando*, la salsa cubana piace, ma se chiedi alla gente che cosa è musica cubana, ti rispondono Eliades Ochoa, Ibraim Ferrer, Compay Segundo… che suonano musica vecchia di più di 50 anni fa, la musica di Ignacio Piñeiro, quella degli anni 20, 30 e 40, ti rendi conto? Nei negozi adesso trovi facilmente la musica tradizionale cubana, ma la nostra? Prova a cercare un disco di NG La Banda in un negozio Italiano e poi mi dici se lo trovi… eppure noi la musica la incidiamo, fra un problema e l'altro… abbiamo un pubblico ovunque andiamo, guarda cosa è successo ai Van Van con il disco del Grammy…

Pachanga
Quindi mi stai confermando che alla salsa cubana contemporanea gli manca promozione e marketing, oltre ai problemi politici dovuti all'embargo americano, giusto?

ToscoNG La Banda: pubblico al concerto
Infatti… puoi vedere che quando NG La Banda è in azione il pubblico reagisce positivamente, e così con tutti i gruppi contemporanei di Cuba… a questo non corrisponde il marketing… sono già stato a suonare 4 volte negli Usa e non ti dico il successo che sempre abbiamo avuto con il pubblico… a questo non corrisponde la promozione e il marketing che ci vorrebbe per la nostra musica.

Pachanga
Bene, perché non ci parli un po' di NG La Banda, un gruppo che ha attraversato recentemente molti cambiamenti, c'è stato un ricambio di musicisti, quale è il tuo progetto musicale?

Tosco
Io sono stato sempre un rinnovatore. Ho rinnovato la musica di Cuba con la chiamata "Timba". Questo è un processo che dura da 12/13 anni e adesso mi sto impegnando in un nuovo progetto, quello di continuare a rinnovare la musica, senza perdere la tipicità del Cubano, quello che io chiamo la *sabrosura*, ho integrato nuovi Cantanti di NG La Bandagiovani musicisti, nuove giovani voci, e soprattutto mi piace adesso proporre voci femminili, sono brave e hanno molta energia, sono giovanissime, meritano assolutamente. Nel concerto di stasera (lo scenario in condivisione con Los Van Van n.d.r.) non ho potuto fare tutto il repertorio e ho preferito riproporre temi consolidati come "Necesito un'amiga", "Echale Limon", "Santa Palabra" ecc, ma quello che in realtà sto facendo è una mezcla anche con il Soul che essendo una musica negra come la nostra, si adatta bene appunto ad essere mezclato. E' uno studio che sto facendo adesso, per esempio ascolto i "Cool and the Gang" e tutta la musica della "Motown"…
Per la musica cubana penso sia il momento di fare cose insieme, di unire correnti, ad esempio stasera siamo insieme con i Van Van, in tournée in Italia c'è Issac Delgado con Haila e Eliades Ochoa, è positivo fare serate così, l'unione fa sempre la forza, e come puoi vedere questa serata è riuscita perfettamente bene, è martedì e c'è molta gente. Tempo fa si fece il cosiddetto Team Cuba della Timba, si unirono diverse forze, musicisti e cantanti di vari gruppi della scena contemporanea, il pubblico reagì veramente bene. Adesso sono già 4 anni che il Team Cuba non si riunisce, ci sono diversi motivi, ma io sto cercando la strada per tornare a riunire questo Team della Timba Cubana. La Salsa contemporanea ha funzionato e sta funzionando molto bene, se avessimo continuato a suonare "Son de la Loma" (un Son tradizionale n.d.r.) a Cuba ci si sarebbe fermati in un'altra epoca. In nessun paese del mondo si è bloccata in un'epoca la propria musica popolare. Los Merengueros sono andati avanti, il Rock è andato avanti, perché dovremmo tornare a Cuba a suonare la musica di 50 anni fa, musica di un'altra epoca?

Pachanga
In questo senso si può dire che la Salsa che si fa a Portorico e a New York è una musica ferma nel tempo, corrispondente a un'altra epoca, o no?

Tosco
Mbé il discorso è lungo… preferisco parlare di Cuba… Guarda a Cuba la musica è andata molto avanti, in sintonia con il proprio tempo. Anche se a partire da Buena Vista Social Club c'è stato un fenomeno di nascita di tanti gruppi che sono tornati a fare la musica tradizionale acustica, il vecchio Son, è un fenomeno completamente retrò e antitetico all'epoca che stiamo vivendo… Significa negare lo sviluppo… l'evoluzione, i nuovi traguardi, la nostra musica a Cuba va avanti, bisogna promozionare il nuovo…

PachangaNG La Banda: "Baila conmigo"
Parlaci della produzione discografica di Ng La Banda, l'ultimo disco che si conosce è "Baila Conmigo" del 2000, che progetti ci sono per il futuro?

Tosco
Ci sono 2 dischi nuovi… che non ho mai potuto editare… la realtà è che la situazione è difficile, ho tanta musica nuova da fare anche 3 dischi, ma non c'è la compagnia discografica, parlo di una buona che sia capace di fare un po' di promozione e distribuire il disco… Adesso sta girando con noi un rappresentante di un'etichetta discografica di base in Olanda, la Conga Music, hanno diversi gruppi nel catalogo incluso il Gruppo Aventura, è probabile che riusciremo a fare un contratto con loro e il prossimo disco dovrebbe essere un DVD, con una distribuzione che parte dall'Europa, forse per la prima volta si riuscirà a trovare un disco di NG La Banda in un negozio in Italia e in Europa… un miracolo…

Pachanga
Bene Tosco, è sempre un piacere intervistarti… ti auguriamo una esitosa tournée in Italia, mi pare che stavolta avete un tour molto impegnativo anche nei restanti paesi Europei…

Tosco
Siamo stati in Germania, in Svizzera, in Francia, dobbiamo andare in Austria, Grecia, Lussemburgo, ancora in Germania, in Italia...

Pachanga

Tosco, come consideri gli Italiani a contatto con la salsa cubana, come la ballano secondo te?

Tosco
Sinceramente ti dico una cosa, perfino Spagna si è saturata con la Salsa, nonostante la facilità della lingua che Lazaro Martin Diazabbiamo in comune. Dopo Cuba, considero l'Italia il miglior posto. Ti faccio ad esempio la Tropical di Roma, migliaia di persone che ballano Casino e sembra essere a Cuba, incredibile, forse neanche a Cuba c'è un locale simile… Dopo Cuba, il posto dove quello che viene chiamato "Salsa" è stata meglio assimilato, è sicuramente l'Italia, anche se la musica che si sente in giro è per lo più Salsa di Portorico e di New York e meno quella Cubana, ma se parliamo di ballo la gente la balla "a lo cubano"… Si credo proprio che dove si balla di più "a lo cubano" è in Italia, come si ballava il Casino una volta… e la Tropical di Roma è un locale direi unico al mondo. Se si sentisse anche la musica cubana un po' di più nei locali sarebbe perfetto… questo Pachanga è un messaggio per i tuoi colleghi Djs…

Pachanga
Tosco c'è qualche voce critica, sull'utilizzo maggiore dell'ettronica, ad esempio non stai suonando con un bassista, ma con il basso …

Tosco
Guarda è un esperimento, la prima cosa che farò quando torno all'Avana, ci metterò il bassista…

Pachanga
Quindi questa è una fase transitoria?

Tosco
Guarda Pachanga, lo so che mi stanno criticando per il basso, ma non lo sto suonando col sequencer, il basso è un suono che si può fare anche con la tastiera, e viene molto bene, credo che molti si equivocano con questo discorso. NG La Banda dalla sua nascita ha avuto tanti cambiamenti e ogni tanto c'è stato qualche scandalo all'uscita di un musicista o di un altro, quando andò via Issac Delgado per alcuni NG La Banda era finita… e poi è NG La Banda: Echale Limonvenuto "Echale Limon", analizzalo bene, secondo me dopo "Siembra" di Willie Colon eRuben Blades e Willie Colon: Siembra Ruben Blades, il principale avvenimento discografico nel campo della Salsa, e se non ha avuto miglior successo è solo per i motivi di cui parlavamo sopra, la difficoltà per la musica cubana nella circolazione internazionale… Il problema è che la gente non vede un bassista suonare il basso e pensa che ci sia qualcosa di meno… in realtà ti assicuro che il tumbao del basso che stiamo facendo è ottimo, cmq tieni anche conto che la musica cubana, la salsa non è come il Rock, siamo sempre orchestre molto numerose e ti assicuro che non è facile affrontare il mercato così, ogni volta che si muove un gruppo cubano è una carovana di gente, c'è anche l'esigenza di contenere al massimo i costi nelle tournée, ma se sarà un problema (e musicalmente non lo è) sicuramente ci metterò un bassista, devo però prima tornare all'Avana.

Pachanga
Scusa la domanda un po' *cattiva*, non è che Feliciano Arango è un bassista con i fiocchi e non è così facile sostituirlo? Perfino Cachao lo nomina come il miglior bassista di Cuba…

Calixto OviedoToscoGiraldo Piloto
Non è questo il problema, NG La Banda ha avuto sempre musicisti bravi, andato via uno si è sostituito con un altro, abbiamo avuto Piloto, Calisto Oviedo, German Velazco, El Greco, Chappotin ecc ecc, ti dicevo di Issac Delgado, bravissimo Issac Delgadocantante, andò via ed entrò Mena (l'attuale cantante in Italia di Croma Latina n.d.r.), e iniziò un'altra fase che ci portò appunto a Echale Limon, un disco che corrisponde al massimo grado di popolarità della nostra musica, il problema non è sostituire i musicisti che scelgono di seguire un proprio percorso, sempre se ne trova un'altro, anche se diverso, sai che a Cuba non è così difficile trovare dei buoni musicisti. Io adesso ho scelto di privilegiare i giovanissimi, guarda la linea delle cantanti un fior fiore di gioventù, e al basso siamo in una fase transitoria, in attesa lo stiamo suonando con la tastiera, la musica che sto facendo adesso necessita proprio di un basso così, *ampliato*, ma siamo in una transizione, ci sono anche altri cambiamenti che voglio fare, ad esempio introdurre il trombone nella sezione fiati, sarà una novità e magari anche questo farà discutere…

Pachanga
Grazie Tosco, aspettando gli ulteriori cambiamenti di cui ci hai parlato, intanto ti auguro una buona tournée in Italia. Per finire, vuoi mandare un messaggio a tutti gli affezionati di NG La Banda?

Tosco
Bene, affezionati, confidate in me, non credo di sbagliarmi, io vado avanti, vado in direzione di cambiare la musica a Cuba, ancora un'altra volta… vi aspetto ai concerti che faremo questa estate in Italia. Disfruten y Gozen, Ciao!

Pachanga
… ataca Chicho… Ciao e Grazie

Lido Po - Boretto (RE)
8/7/03

Copyright
descargacubana.com

home contatti e serate classifica links pachanga dj bio interviste libri



Intervista al Tosco di NG La Banda