home contatti e serate classifica links pachanga dj bio interviste libri
POLO MONTAŅEZ : il son č vivo, VIVA IL SON!
di Silvana "la Flaca"
Intervista del 27 giugno 2002 (Milano, Festival Latinoamericando)

mp3 Polo Montanez
Mp3
Polo Montanez live a MilanoPolo Montaņez si č esibito in Italia per la seconda volta; era giā venuto in turné l'anno scorso e ritornerā probabilmente in settembre, in occasione del lancio del suo secondo album.
Di etā indefinita fra i 40 e i 50 anni, portava un cappello bianco da cowboy modello Eliades Ochoa; simpatico e molto spontaneo, si č lasciato intervistare e fotografare di buon grado da alcuni giornalisti, dicendo che lui č "di tutti", cioč appartiene al suo pubblico. E per l'appunto, durante il concerto (successivo a questa intervista) la maggior parte delle sue canzoni sono state cantate da un pubblico... numeroso, entusiasta e multietnico.
Polo compone e canta le sue canzoni (soprattutto son e boleri: ma dice che il suo stile č una "mezcla", un "ajiaco"); il suo gruppo che ho visto sul palco č una formazione "classica" del Son: clave, bongo', maracas, guiro, chitarra, tres e baby bass. Oltre a lui, ha cantato come corista (e in due casi come solista) la nipote, Gladys, che inoltre suonava la clave.

<<<<<<<< >>>>>>>>

foto intervista a polo montanez

Silvana
Come č cominciata la tua carriera artistica ?

Polo Montaņez
La mia carriera č cominciata fin da piccolo. Sono figlio di un contadino di mestiere "carbonero"* che, dopo il lavoro nei campi, la sera faceva musica per la famiglia.

Silvana
Tuo padre suonava qualche strumento?

Polo Montaņez
Sė, suonava chitarra, tres e un po' di acordeon**. Non suonava molto perō: un po' per passatempo.

Silvana
Da quale parte di Cuba provieni? Da che cittā?

Polo Montaņez
Io sono della parte Occidentale, Pinar del Rio.

Silvana
Che riferimenti musicali hai avuto nella tua formazione artistica, a Cuba e fuori di Cuba? Altri musicisti che tu...

Polo Montaņez
Io ascolto molta musica, anche italiana, anche Domenico Modugno, Umberto Tozzi, Gianni Morandi: sono una persona che ama molto ascoltare la musica. A Cuba i miei preferiti sono Candido Fabré, Manolito Simonet, Van Van, Orchestra Revé, la Original de Manzanillo e tanti altri...

Silvana
Che ci puoi dire del disco "Guajiro natural": č il tuo primo lavoro?

Polo Montaņez
Sė, č il mio primo disco, penso che č ben fatto, che al pubblico italiano piace, che i testi parlano di cose della vita, e per questo arriva facilmente alle persone...

Silvana
E le parole chi le ha scritte?

Polo Montaņez
Sė, ho fatto tutto io, musica e parole...

Silvana
Qui si fanno sempre tante discussioni sulle differenze fra la salsa cubana e quella portoricana. Come valuti tu le cose, una č migliore dell'altra? Ci sono differenze?

Polo Montaņez
La musica di Portorico, la salsa, č molto bella, a me mi piace molto. Ognuno la fa a suo modo, e comunque a me piace ugualmente sia la musica di Portorico che quella Cubana.

Silvana
Sė, ma... qual č la differenza fra la salsa di Portorico e quella di Cuba? Per esempio, che ha la salsa di Cuba per potersi riconoscere?

Polo Montaņez
Bene: prima di tutto, č che la salsa di Cuba non č salsa...

Silvana
Ahahahaha! E... che cos'č: son?

Polo Montaņez
Ovvio, č son. Si fa un ritmo che alcuni chiamano salsa o timba, ma in realtā tutto viene dal son, che č il tronco fondamentale di tutto quello che si fa. Il son la fa da padrone...

Silvana
Il son č il patrón. Bueno: gracias Seņor.

Note
* Visto che a Cuba non esistono miniere di carbone, il carbonero č chi fa il carbone vegetale o lo vende. Praticamente, si ottiene da un albero che a Cuba si chiama proprio carbonero: chi per lavoro faceva il carbonero (č una professione in disuso), solitamente doveva girare per le montagne (Pinar del Rio é zona di carboneros) per tagliare la legna. Ringrazio per questa informazione Laura Bandettini.

** Acordeón vuole dire Fisarmonica


Copyright 2002 by Silvana "la Flaca"
Tutti i diritti sono riservati
Audio intervista a polo montanez

Mp3

home contatti e serate classifica links pachanga dj bio interviste libri


intervista mp3 a Polo Montanez